La protesta del sindaco Cialente: “Non andrò a Montecitorio”

Pubblicato il 16 Marzo 2011 14:43 | Ultimo aggiornamento: 16 Marzo 2011 15:06

L’AQUILA – Il sindaco dell’Aquila Massimo Cialente, in una nota ai presidenti di Camera e Senato Fini e Schifani, ha declinato l’invito a partecipare alla cerimonia celebrativa per il 150esimo anniversario dell’Unità d’Italia che si terrà giovedì a Montecitorio, alla presenza del Capo dello Stato. La decisione è stata assunta per protesta perché – dice – ”c’è un pezzo del paese ormai completamente abbandonato a se stesso e senza prospettive”.