Puglia, Udc contro la delibera Vendola sui consultori off limits agli obiettori

Pubblicato il 29 Giugno 2010 14:51 | Ultimo aggiornamento: 29 Giugno 2010 15:11

ospedaleIl gruppo dell’Udc alla Regione Puglia ha presentato un’interpellanza con la quale chiede ”il ritiro della delibera della giunta regionale sui consultori ed una discussione dell’argomento in consiglio regionale o in commissione sanità”.

”I motivi a sostegno dell’ineccepibile protesta – viene sottolineato – vanno individuati sia nel rigetto di qualsiasi scelta discriminatoria nei riguardi dei medici obiettori di coscienza, sia nella palese violazione dei principi espressi dalla Carta costituzionale. Assolutamente deboli sembrano essere, peraltro – insiste l’Udc – le obiezioni relative alla necessita’ di evitare che negli ospedali e nei consultori vi sia la presenza di soli medici obiettori di coscienza, in quanto altri possono essere i modelli organizzativi utilizzabili per ovviare a tali ipotesi”.

”Appare quanto mai opportuno – conclude il documento – che un argomento che si caratterizza per alcune insopprimibili libertà civili non diventi occasione per una mera e sterile polemica di stampo politico-ideologico”.