Quote rosa, la proposta di legge passa al Senato. La soddisfazione delle donne, i dubbi sul principio di merito

Pubblicato il 10 Dicembre 2010 14:04 | Ultimo aggiornamento: 10 Dicembre 2010 14:08

La commissione finanze della Camera ha approvato la proposta di legge sulle quote rosa e adesso il testo passa in Senato. La sfida dei posti assegnati esclusivamente alle donne è stata trainata dalla promotrice Lella Golfo che sostiene che il paese “sia pronto per un passo che ci avvicina alle più moderne democrazie europee”.

La parlamentare del Pdl con Alessia Mosca del Pd ha firmato il testo: “Il passaggio al Senato rappresenta una prima vittoria epocale. Sono prudente ma ottimista”.

Il Ceo di Enel Fulvio Conti ha dimostrato qualche remora in merito: “In linea di principio non sono particolarmente favorevole all’idea di quote obbligatorie. Mi pare mettano in discussione il principio di merito che ritengo sia un criterio cardine per la selezione del personale nelle aziende”.