La Rai mette i Tulliani alla porta: stop ai contratti per madre e figlio

Pubblicato il 10 agosto 2010 10:53 | Ultimo aggiornamento: 10 agosto 2010 10:53
tulliani

Giancarlo Tulliani

L’affare della casa di An a Montecarlo spariglia le carte dei piani del cognato e della suocera di Fini, Giancarlo Tulliani e Francesca Frau. E le loro ambizioni televisive dovranno essere rimandate a momenti migliori. Per prima cosa, e la notizia è ufficiale, la Rai ha deciso di revocare il contratto che la società della madre di Tulliani ( la At Media, Absolute Television Media) aveva ottenuto con la Rai. Un appalto per produrre 183 puntate del segmento “Per capirti” all’interno di “Festa Italiana” su Rai Uno. Un appalto d’oro: 8.120 euro a puntata, che moltiplicato per 183 fa ben 1 milione 485 mila 960 euro. Ora la Rai gli chiude la porta in faccia.

Niente rinnovo a settembre, niente contratto, niente lavoro e niente soldi. Il motivo? I più maliziosi hanno subito pensato al caso che sta agitando Fini e alcuni dicono che dalla direzione di Rai Uno sia proprio venuta un’indicazione in questo senso. Ma la versione ufficiale è un’altra: il programma “Festa Italiana” non si farà più e Caterina Balivo, che lo conduceva, andrà a riscaldare il pomeriggio di RaiDue.
Alla sorte di madre Tulliani sembra corrispondere, in Rai, quella del figlio minore, Giancarlo. La notizia qui non è ufficiale ma c’è il sospetto che Tulliani Jr sia occultamente dietro una casa produttrice a cui la Rai ha da poco revocato la fornitura. Se così fosse, due indizi fanno una prova e significherebbe che la Rai sta tentando di allontanare due personaggi “scomodi”. Ad ogni modo la storia è questa: Il Cda di viale Mazzini ha rinviato la firma del contratto per la miniserie tv “Mia madre” perché ha definito “opaca” la casa produttrice. Si tratta della Ellemme Group che fa capo a due società londinesi, la Elmold ltd e la Art Gold ltd. La presidenza della società è affidata a Massimo Ferrero ma sempre che insieme a lui, in modo occulto, a partecipare alla società ci sia un altro socio, ovvero proprio Giancarlo Tulliani.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other