Rai/ Pd: “Su nomine forzatura grave che accresce squilibrio”

Pubblicato il 20 maggio 2009 20:00 | Ultimo aggiornamento: 21 maggio 2009 1:24

«È successo quello che sinora in Rai non si era mai visto: una tornata di nomine nel bel mezzo della campagna elettorale. Nomine che per di più non nascono a piazza Mazzini, ma a palazzo Grazioli. Una forzatura grave, una decisione sbagliata che rischia di accrescere uno squilibrio già grave nell’informazione in un momento particolarmente delicato». Lo afferma in una nota il portavoce del Pd, Andrea Orlando.