Pace fatta tra Sgarbi e la Rai: il programma andrà in onda il 18 e in diretta

Pubblicato il 13 Maggio 2011 19:49 | Ultimo aggiornamento: 13 Maggio 2011 19:56

Vittorio Sgarbi

ROMA – Il programma di Vittorio Sgarbi andrà regolarmente in onda su Rai1 il 18 maggio alle 21.10 e la prima puntata sarà dedicata al tema del padre. E’ quanto si apprende da fonti di Viale Mazzini che fanno notare come la decisione sia il frutto di un colloquio chiarificatore tra il direttore di Rai1 Mauro Mazza e il critico.

Un incontro dai toni cordiali – secondo quanto si apprende – andato a buon fine, tanto che si è deciso, ottenute le opportune garanzie, che sarà lo stesso Sgarbi a decidere, a seconda delle necessita’, se andare in onda in diretta o registrare la trasmissione. Il titolo del programma non sarà più “Il mio canto libero”, ma probabilmente “Ora ci tocca anche Sgarbi”. Intanto, nello spot in onda, Sgarbi appare legato ad una sedia e imbavagliato e il claim recita: “Il 18 maggio lo liberiamo…”.

Vittorio Sgarbi che venerdì mattina aveva accusato l’azienda di viale Mazzini dicendo che “la richiesta di registrare il programma svela una strategia di boicottaggio”. Acinque giorni dalla messa in onda, il programma aveva rischiato di saltare definitivamente.

L’incertezza era su tutto, eccetto che su una cosa, confermano anche da Raiuno: che la trasmissione non potrà andare in diretta. Allora Sgarbi aveva chiamato a raccolta la stampa e punta il dito contro la Rai: “Non mi sento né gradito né rispettato”, accusa dichiarandosi “pronto a rinunciare al programma, magari con una trattativa come quella che fece a suo tempo Biagi”. Ora pare la pace sia stata fatta, vediamo se durerà.