Valle d’Aosta: Donzel, il consigliere che si taglia l’indennità. Di 100 euro

Pubblicato il 1 ottobre 2012 8:49 | Ultimo aggiornamento: 1 ottobre 2012 11:12

Raimondo Donzel

AOSTA – Si è autoridotto lo stipendio da consigliere regionale. Ha applicato una norma sull’autoriduzione volontaria approvata dal Consiglio della Regione Valle d’Aosta lo scorso Natale. E così Raimondo Donzel, segretario del Pd locale, si è tagliato lo stipendio di 100 euro. Ovvero l’1,36% della sua indennità. Sul “sacrificio”, parecchio simbolico, di Donzel sono piovute soprattutto le ironie dei suoi avversari politici, ovvero la maggioranza di centrodestra in Consiglio che, va detto, a nulla ha rinunciato. Edyy Ottoz, ex consigliere per l’Union Valdotaine, poi Pdl, oggi “libero”, ha scritto su Twitter: “Donzel si è ridotto lo stipendio di 100 euro. Presa in giro? No, dice, gesto simbolico. Capito: presa in giro simbolica”. Gesto simbolico ma isolato però.

Infatti Donzel replica così: “Il mattino stesso in cui la legge regionale che permette le autoriduzioni di stipendio è stata pubblicata sul Bollettino ufficiale ho comunicato agli uffici la mia volontà di applicarla alla mia busta paga. E’ un gesto simbolico”. E aggiunge, piccato: “La norma è stata introdotta dalla maggioranza e voglio proprio vedere se qualcuno di loro l’ha messa in pratica”.