Rapporti Marra-Lombardi nel mirino del procuratore

Pubblicato il 21 luglio 2010 11:07 | Ultimo aggiornamento: 21 luglio 2010 11:07

Ne avra’ di cose da spiegare, lunedi’, davanti ai colleghi della prima commissione del Csm. ALFONSO MARRA, presidente della Corte d’Appello di Milano, sara’ ascoltato all’inizio della prossima settimana a Palazzo dei Marescialli. Anche il Pg della Cassazione ha annunciato che ha avviato un’azione disciplinare su di lui. Due, da quanto si e’ appreso, le contestazione messe a MARRA nel capo di incolpazione: la prima e’ quella di essersi rivolto all’ex giudice tributario Pasquale Lombardi per esercitare pressioni su componenti del Csm al fine di favorire la sua nomina alla presidenza della Corte di Appello di Milano; la seconda riguarda il suo presunto intervento, sollecitato da amici di Lombardi, a valutare con attenzione particolare il ricorso del presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni contro l’esclusione della sua lista dalle elezioni regionali.

Leggi l’articolo originale da: La Stampa