Regionali Calabria: busta con proiettili al Giulia Serrao, candidata per Loiero

Pubblicato il 19 Marzo 2010 10:07 | Ultimo aggiornamento: 19 Marzo 2010 10:07

Intimidazione ieri sera ai danni di Giulia Serrao, avvocato, titolare di un’azienda agricola e candidata al Consiglio regionale della Calabria con la lista Autonomia e diritti che sostiene per la presidenza Agazio Loiero, del centrosinistra.

Davanti l’abitazione della professionista, a Cortale (Catanzaro), persone non identificate hanno lasciato una busta contenente dieci proiettili per pistola e rotto il vetro di una finestra. Nella busta non è stato lasciato alcun biglietto.

L’intimidazione è stata denunciata da Giulia Serrao ai carabinieri, che hanno avviato le indagini. Giulia Serrao è la vedova dell’avvocato Torquato Ciriaco, ucciso in un agguato di stampo mafioso il primo marzo del 2002. Gli assassini di Serrao non sono stati mai identificati.