Regionali. Consiglio di Stato non ammette Lista Pdl, Regione Lazio boccia rinvio

Pubblicato il 20 Marzo 2010 18:56 | Ultimo aggiornamento: 20 Marzo 2010 19:04

Il Consiglio di Stato ha respinto l’appello presentato dal Pdl contro la mancata ammissione della lista provinciale di Roma. In base a questa decisione la lista provinciale del partito è esclusa dalle prossime elezioni regionali.

I legali del centrodestra avevano impugnato l’ordinanza emessa mercoledì scorso dal Tar del Lazio, con la quale i giudici amministrativi avevano respinto la richiesta di sospendere il provvedimento di mancata ammissione alla competizione elettorale della lista Pdl provinciale di Roma – lista ripresentata lo scorso 8 marzo a seguito del decreto legge interpretativo – da parte dell’ufficio elettorale centrale presso la Corte di Appello.

Bocciato anche l’eventuale rinvio delle elezioni nel Lazio: si vota il 28 e 29 marzo. La Regione Lazio ha infatti respinto la richiesta avanzata da Vittorio Sgarbi di rinviare le elezioni regionali.