Regionali Marche: proteste su informazione tv sulla modalità del voto

Pubblicato il 28 Marzo 2010 21:06 | Ultimo aggiornamento: 28 Marzo 2010 21:06

Proteste nelle Marche con il Tg2 per un servizio sulle modalità di voto andato in onda ieri, 27 marzo, in cui si citavano come eccezioni al voto disgiunto solo le Regioni Toscana e Campania, lasciando intendere che il sistema elettorale delle Marche consentisse di votare un candidato presidente e una lista non collegata.

L’ufficio stampa del candidato del centrodestra Erminio Marinelli ha fatto sapere che la responsabile elettorale ha chiesto «una correzione dell’errore, che non crea danno solo a noi ma al corretto svolgimento delle elezioni nelle Marche». Messaggi corretti sono andati in onda nelle edizioni di oggi delle 13 e delle 18:30.