Regionali, propaganda senza consenso: Garante apre istruttoria

Pubblicato il 23 Marzo 2010 18:32 | Ultimo aggiornamento: 23 Marzo 2010 18:32

Il Garante per la protezione dei dati personali ha avviato un’istruttoria sul “rispetto delle regole che sovrintendono al corretto uso dei dati personali degli elettori da parte di partiti e candidati”.

Numerosi cittadini hanno segnalato e denunciato di “aver ricevuto telefonate di propaganda elettorale senza il loro consenso” in vista delle prossime elezioni regionali.

Nella maggior parte dei casi si tratta di messaggi pre-registrati che iniziano non appena l’utente alza la cornetta.