Regione Puglia, anagrafe dei redditi pubblica: online i compensi di consiglieri e assessori

Pubblicato il 5 Maggio 2010 20:52 | Ultimo aggiornamento: 5 Maggio 2010 20:53
nichi vendola

Nichi Vendola

La Regione Puglia renderà pubblici i compensi di consiglieri e assessori regionali. I dati sono già disponibili sul sito della Regione e riguardano i trattamenti economici degli assessori. Questi dati verranno incrementati con una serie di informazioni che riguarderanno, ad esempio, la situazione patrimoniale all’inizio, durante e alla fine del mandato ma anche, ad esempio, i doni che gli assessori riceveranno durante l’esercizio del mandato.

Quersto è il primo provvedimento approvato dalla nuova giunta regionale pugliese che, presieduta da Vendola, si è riunita oggi per la prima volta dopo la sua nomina avvenuta il 27 aprile scorso. Così come annunciato da Vendola subito dopo aver firmato i decreti di nomina dei 14 componenti della sua squadra di governo, l’assessore regionale alla Trasparenza, Nicola Fratoianni, ha proposto alla giunta, che ha poi dato il via libera, la delibera sull’anagrafe degli eletti e dei nominati.

«Mentre per gli eletti – ha spiegato Fratoianni – sarà necessaria una modifica legislativa, per i nominati esterni in giunta potremo procedere già da subito per integrare i dati, come la denuncia dei redditi, con altre informazioni da rendere pubbliche». «Si tratta – spiega Fratoianni – di un incremento delle politiche sulla trasparenza avviate nella precedente legislatura, che sono tra le più avanzate d’Italia».

La delibera è immediatamente esecutiva. Durante la prima riunione della giunta pugliese, tra l’altro, l’assessore regionale al Sud e Federalismo Marida Dentamaro, ha annunciato di aver predisposto la rinuncia a tutti i mandati che la vedevano incaricata come legale esterna della Regione Puglia.