Renato Brunetta: “Conti pubblici come segreto della Coca Cola”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 Giugno 2013 15:08 | Ultimo aggiornamento: 27 Giugno 2013 15:09
Renato Brunetta: "Conti pubblici come segreto della Coca Cola"

Renato Brunetta (Foto Lapresse)

ROMA – Il Pdl di nuovo contro il ministro dell’Economia Fabrizio Saccomanni sui conti pubblici. Attacca Renato Brunetta: “Sono come il segreto della Coca Cola”. Lo sfogo del capogruppo Pdl alla Camera arriva dalle colonne del Financial Times. Partendo dal caso dei derivati del Tesoro su cui la Procura di Roma ha aperto un’inchiesta, Brunetta ha detto: “Lo stato delle finanze italiane è come la formula della Coca Cola, è un segreto. C’è una totale opacità nel ministero dell’economia”.

Non sono passate nemmeno 24 ore dall’accordo su Iva e lavoro raggiunto dal Pdl al consiglio dei Ministri che Brunetta torna all’attacco. Se la prende direttamente con il ministro Saccomanni a proposito del rinvio di tre mesi dell’aumento dell’Iva: “Le attuali coperture non sembrano accettabili a tutta la maggioranza. Che senso ha sospendere l’aumento dell’Iva aumentando gli anticipi di fine anno su tutte le altre tasse. Mi sembra una partita di ‘raggiro’. Ci aspettavamo di più dal ministro Saccomanni”.

Stessa linea anche da Maurizio Gasparri: “Al di là dei toni rasserenanti, anche un’anticipazione delle tasse sarebbe molto sbagliata, fermo restando che sulla questione della copertura finanziaria si fa del terrorismo inutile, giacché sarebbe proprio l’aumento dell’Iva a far diminuire le entrate dello Stato. Molte cose sono da chiarire e qualcuna anche da aggiungere o modificare”.