Due anni e 8 mesi a Renato Farina: portò in carcere da Mora finto collaboratore

Pubblicato il 11 luglio 2012 18:41 | Ultimo aggiornamento: 11 luglio 2012 20:19
Il deputato Pdl Renato Farina

Renato Farina (Lapresse)

MILANO – Il parlamentare del Pdl Renato Farina è stato condannato a 2 anni e 8 mesi di carcere per aver affermato il falso facendo entrare nel penitenziario di Opera un amico di Lele Mora. Il deputato è stato giudicato con  rito abbreviato dal gup di Milano Elisabetta Meyer, che lo ha condannato senza la sospensione condizionale della pena, per falso in atto pubblico.

Farina lo scorso 17 febbraio si recò in carcere per far visita a Lele Mora in qualità di deputato portando un giovane amico dell’ex talent scout che avrebbe spacciato per un suo collaboratore. Al ventenne il giudice ha invece inflitto 2 anni di pena (sospesa) per lo stesso reato contestato a Farina.

Secondo l’accusa formulata dal procuratore aggiunto Ilda Boccassini e dal pm Antonio Sangermano i due ”si sarebbero qualificati all’ufficio controllo documenti” di Opera ”affermando il falso”. In particolare sostenendo che il ragazzo ”era un collaboratore dell’onorevole Farina”.