Renzi pigliatutto, ricandidato sindaco a Firenze. Senza primarie

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 gennaio 2014 1:29 | Ultimo aggiornamento: 15 gennaio 2014 1:29

S.SEDE-ITALIA: PAPA SALUTA RENZI A FINE CONCERTOFIRENZE – Con l’80% dei voti – 114 sì, un no e 30 astenuti – l’assemblea cittadina del Pd ha ratificato la ricandidatura di Matteo Renzi a sindaco di Firenze per le elezioni di maggio: non ci saranno, quindi, le primarie.

Renzi aveva formalizzato la sua ricandidatura il 9 gennaio, con una mail al segretario cittadino del Pd, Federico Gianassi. Nella serata del 14 gennaio l’assemblea ha dato il via libera definitivo, escludendo il ricorso alle primarie. Lo ha fatto approvando il documento già licenziato dalla direzione cittadina del Pd.

“Non ci saranno primarie – spiega Gianassi – nemmeno nel caso in cui il Pd di presenti al voto con una coalizione”.

Alle primarie dell’8 dicembre, ricorda il documento approvato, Renzi “ha ottenuto circa 37.000 voti, pari a quasi l’80% dei voti espressi, dato superiore al numero complessivo dei voti espressi dagli elettori nelle primarie di coalizione per la candidatura a Sindaco nel 2009″. Inoltre “pare davvero inopportuno sottoporre il Segretario nazionale del Partito democratico nuovamente a primarie così ravvicinate”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other