Renzi: “Sospenderemo Vincenzo De Luca da governatore secondo Legge Severino”

di redazione Blitz
Pubblicato il 23 Giugno 2015 22:07 | Ultimo aggiornamento: 23 Giugno 2015 22:17
Renzi: "Sospenderemo Vincenzo De Luca da governatore come previsto da Severino"

Matteo Renzi e Vincenzo De Luca

ROMA -“Sospenderemo Vincenzo De Luca come previsto dalla legge Severino”. Lo ha annunciato il premier Matteo Renzi in conferenza stampa al termine del Consiglio dei Ministri. Cinque giorni dopo la proclamazione del neo governatore della Campania il premier scioglie le riserve sullo spinoso caso dell’ex sindaco di Salerno, eletto alla presidenza della Regione Campania ma già condannato in primo grado per abuso d’ufficio e dunque passibile di sospensione dalla carica secondo i dettami della Severino.

“Vogliamo garantire il diritto del Consiglio Regionale a costituirsi e il principio per il quale la legge Severino vale per tutti – ha spiegato Renzi – La legge prevede che ci sia un parere del ministro dell’Interno e degli Affari Regionali. Io ho voluto essere ancor più sicuro e ho chiesto anche all’avvocatura dello Stato.

Verificheremo quindi quando dovrà scattare il provvedimento di sospensione. Io sono pronto a firmare quando mi diranno che è il momento di firmare, in considerazione del fatto che è un provvedimento inedito. Per la prima volta si applica non già a una figura istituzionale in carica ma a una figura istituzionale che deve essere proclamata e che deve entrare in carica.

5 x 1000

Abbiamo chiesto formalmente di conoscere la procedura prevista, e nelle prossime ore immaginiamo di procedere rispettando la legge e la procedura che ci verrà proposta. La norma lascia uno spazio interpretativo. Non prevede quando deve essere sospeso il presidente risultato eletto che non era nel suo incarico quando è colpito dalla Severino. Per questo ho chiesto una specifica tecnica, ci sono interessi di tipo ordinamentale e costituzionale, fermo restando che la legge vale per tutti, compreso De Luca”.