Renzi: “Tagli alla macchina della PA. C’è troppo grasso che cola”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 settembre 2014 12:36 | Ultimo aggiornamento: 6 settembre 2014 13:12
Matteo Renzi (foto Lapresse)

Matteo Renzi (foto Lapresse)

ROMA, 6 SET – Mentre parte del mondo economico e finanziario italiano si riuniva a Cernobbio Matteo Renzi questa mattina si è presentato all’inaugurazione del nuovo stabilimento delle Rubinetterie bresciane del gruppo Bonomi a Gussago.

Vado dove le imprese investono” aveva detto Renzi spiegando la sua assenza da Cernobbio. Per poi ribadire oggi: “Non sono andato al forum di Cernobbio, sono venuto qui da chi si spacca la schiena”.

Prima di entrare in fabbrica a Brescia Renzi ha voluto avvicinarsi ad alcuni poliziotti presenti: “Salutiamo i poliziotti ché non è un periodo buono per loro”.

Poi il discorso: “Anche nella macchina della pubblica amministrazione alcuni tagli vanno fatti, c’è troppo grasso che cola. L’operazione di tagli è un’operazione che fa chiunque in una famiglia normale”. “Riforme ad ogni costo”, e ancora: “Non si va da nessuna parte con le riforme senza cuore: continueremo a fare le riforme costi quel che costi ma non basta”.

“Basta con la cultura della rassegnazione, gli esperti che ci dicono che siamo finiti non ne hanno azzeccata una negli ultimi 20 anni” dice Renzi, per poi concludere: “Il meglio deve ancora venire”.