Renzi: “Tassazione sul profitto al 24% nel 2017”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 luglio 2015 20:25 | Ultimo aggiornamento: 28 luglio 2015 20:26
http://www.blitzquotidiano.it/politica-italiana/roma-giunta-monocolore-pd-sel-out-renzi-2242380/

http://www.blitzquotidiano.it/politica-italiana/roma-giunta-monocolore-pd-sel-out-renzi-2242380/

ROMA – La tassazione sul profitto calerà dal 3,4% attuale (la somma di Ires e Irap) al 24%. Ovvero meno che in Francia e Germania. E’ quello che dice Matteo Renzi: “Nel 2017, con la riduzione del costo per le imprese dal combinato Ires e Irap, vogliamo portare il costo della tassazione sul profitto al 24%, l’obiettivo che ci poniamo è un punto sotto la Spagna”.

“In 5 anni l’Italia otterrà una riduzione della pressione del fisco da 50 miliardi di euro”, ha detto il premier intervenendo alla Conferenza degli ambasciatori alla Farnesina.

“Ci saranno – ha spiegato Renzi – 50 miliardi di riduzione delle tasse in cinque anni: 10 mld nel 2015 dal bonus di 80 euro alla fascia più debole della popolazione, nel 2015 5 mld dall’eliminazione della componente lavoro dall’Irap; nel 2016 l’abolizione di Tasi e Imu, dal valore di circa 5 miliardi; nel quarto e quinto anno torneremo a investire, nel 2017 sulla riduzione del costo per le imprese dal combinato Ires e Irap e nel 2018 intervento sugli scaglioni Irpef e le pensioni”.