Responsabilità civile giudici, governo ottiene fiducia: Lega sconfitta

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 settembre 2014 14:03 | Ultimo aggiornamento: 17 settembre 2014 14:13
Responsabilità civile giudici, governo ottiene fiducia: Lega sconfitta

Responsabilità civile giudici, governo ottiene fiducia: Lega sconfitta

ROMA – Ok dal Senato alla fiducia al Governo e non alla responsabilità civile diretta dei magistrati.  L’Assemblea ha infatti bocciato con 159 ‘no’, 70 voti favorevoli e 51 astenuti, l’emendamento inserito dalla Lega al ddl della legge comunitaria sulla responsabilità civile delle toghe, approvando, così, la reiezione proposta dal Governo.

La Lega Nord, a nome di Gianluca Pini, aveva proposto l’emendamento. Approvato prima alla Camera, quindi bocciato al Senato. Ora il no definitivo.

Il testo della Lega proponeva l’introduzione di una responsabilità diretta del giudice, con conseguente possibilità per il cittadino di rivalersi direttamente sul magistrato. Il meccanismo di responsabilità civile resterà invece indiretto, cioè senza la possibilità per il cittadino di rivalersi sul singolo magistrato: l’azione sarà condotta nei confronti dello Stato, e sarà quest’ultimo a decidere se procedere nei confronti del magistrato.