Riace, la Lega sfonda, Mimmo Lucano fuori dal Consiglio comunale

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 maggio 2019 14:26 | Ultimo aggiornamento: 28 maggio 2019 14:26
Riace, la Lega sfonda, Mimmo Lucano fuori dal Consiglio comunale

Riace, la Lega sfonda, Mimmo Lucano fuori dal Consiglio comunale

ROMA – L’ex sindaco di Riace Domenico Lucano detto Mimmo non ce l’ha fatta ad entrare in Consiglio comunale. La lista in cui si era candidato, “Il cielo sopra Riace”, guidata dall’ex assessore ai Lavori pubblici Maria Spanò, infatti, è giunta terza, e avrà un seggio, con il 29,01% di consensi e 320 voti, uno in meno rispetto alla seconda guidata dall’ex vice sindaco Maurizio Cimino. Sindaco è stato eletto il vigile urbano Antonio Trifoli (41,89%). Alle Europee, a Riace la Lega è stato il primo partito, con il 30,75%.

“La vittoria va alla lista guidata da Luigi Trifoli. Ufficialmente si tratta di una civica, ma in pancia ha più di un esponente della Lega, incluso il segretario della locale sezione di “Noi con Salvini”, Claudio Falchi. Milanese di nascita, riacese d’adozione causa matrimonio, non nasconde né preferenze politiche, né soddisfazione. «Questa è la fine di un’era. Riace non si è svegliata leghista oggi, lo è da almeno tre anni – dice a spoglio ancora in corso, quando i dati parziali già gli fanno sentire odore di vittoria – noi non siamo contro l’immigrazione, ma di certo non si verificherà più di vedere qui più di 600 immigrati, tutti a ciondolare per le strade»”. (fonte Ansa)