Riccardi omette la parola "esclusivo" nella pronuncia del giuramento

Pubblicato il 16 novembre 2011 19:11 | Ultimo aggiornamento: 16 novembre 2011 20:04

ROMA, 16 NOV – Andrea Riccardi, neo ministro della Cooperazione internazionale e dell'integrazione, durante il giuramento al Quirinale ha saltato una parola della formula che tutti i ministri sono chiamati a leggere prima di apporre la propria firma.

''Giuro di essere fedele alla Repubblica, di osservarne lealmente la Costituzione e le leggi e di esercitare le mie funzioni nell'interesse della Nazione'', ha detto il fondatore della Comunita' di Sant'Egidio, omettendo la parola 'esclusivo'. Il giuramento corretto, infatti, è: ''Giuro di essere fedele alla Repubblica, di osservarne lealmente la Costituzione e le leggi e di esercitare le mie funzioni nell'interesse esclusivo della Nazione''.