Emergenza rifiuti: nel decreto del governo niente “emergenza” ma “elevata criticità”

Pubblicato il 25 Novembre 2010 17:24 | Ultimo aggiornamento: 25 Novembre 2010 17:28

Una ”situazione di elevata criticita”’ impone di definire ”con urgenza misure” per assicurare ”lo smaltimento dei rifiuti urbani senza soluzione di continuità”. Questa la premessa che si legge nel testo del decreto legge, anticipato dall’Ansa, sui rifiuti in Campania inviato al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

Il decreto è composto da quattro articoli (in totale tredici commi). Tra i punti principali, i commissari per i termovalorizzatori, la possibilità di diffida da parte dei prefetti sulla differenziata, la promozione da parte del governo di un accordo regionale per ”lo smaltimento dei rifiuti campani anche in altre regioni”, le misure finanziarie di sostegno, e la parte che riguarda i consorzi.