Rifiuti Napoli, Della Seta (Pd): “Portati all’estero in un anno? Che bufala di Lettieri…”

Pubblicato il 20 Maggio 2011 15:13 | Ultimo aggiornamento: 20 Maggio 2011 15:19

NAPOLI – ”Nel confronto in tv di venerdì con il suo avversario De Magistris, Lettieri ha detto testualmente che per un anno tutti i rifiuti urbani prodotti a Napoli verranno portati all’estero, in un fantomatico, e naturalmente segretissimo Paese europeo: tra le sparate della sua campagna elettorale, questa merita davvero l’oscar”. Quseto l’intervento di Roberto Della Seta, senatore del Pd e capogruppo in Commissione Ambiente.

”Esportare all’estero mezzo milione di tonnellate di rifiuti, a tanto ammonta la produzione annua di spazzatura della città – spiega – è un’idea indecente e totalmente irrealistica, che aprirebbe spazi immensi a un’ulteriore ondata d’illegalità e farebbe felice soltanto la camorra. Chissà se a suggerire a Lettieri quest’ultima trovata è stato direttamente il suo padrino politico Cosentino”.

”Lettieri con tutta evidenza – aggiunge Della Seta, che in passato è stato presidente nazionale di Legambiente – non sa di cosa parla. Napoli e la Campania hanno un solo modo per mettere fine a vent’anni di malagestione dei rifiuti: cominciare a fare quello che si fa in ogni parte d’Europa e anche d’Italia per smaltire in igiene e sicurezza i rifiuti urbani, cioe’ raccolta differenziata, riciclaggio e compostaggio, altre forme di recupero solo per la frazione residua dei rifiuti”.