Riforma Pubblica Amministrazione, Cgil: non ci saranno prepensionamenti, né esuberi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Giugno 2014 17:40 | Ultimo aggiornamento: 12 Giugno 2014 17:40
Riforma Pubblica Amministrazione: bonus dirigenti legati al Pil, tetto 15% stipendio

Marianna Madia, ministro della Pubblica Amministrazione, contestata dai sindacati (LaPresse)

ROMA, 12 GIU – “Non ci saranno prepensionamenti e non ci saranno esuberi” nella Pubblica Amministrazione: la Cgil rassicura gli statali dopo aver incontrato il ministro Marianna Madia e discusso per tre ore della riforma della Pa. A parlare sono il responsabile dei settori pubblici della Cgil Michele Gentile e il segretario generale della Fp Cgil Rossana Dettori.

Gentile ha anche fatto sapere che “non ci saranno esoneri” dal servizio. Quanto ai prepensionamenti, ha spiegato il segretario generale della Fp Cgil, Rossana Dettori, non ci saranno “perché nel pubblico e nel privato ci devono essere regole uguali”.

Gentile fa sapere invece che “resta confermata la riduzione al 50% dei distacchi e dei permessi sindacali“.

I rappresentanti dei lavoratori hanno detto che comunque, prima di decidere uno sciopero bisogna “leggere i testi”. della riforma proposta dal governo. Alla domanda se il sindacato fosse rimasto deluso dal confronto a palazzo Vidoni (sede del dipartimento della funzione pubblica) Gentile ha risposto: “non saprei che dire, certo ci aspettavamo qualcosa in più”.