Bonus da 200 euro per lezioni di musica a figli under 16

di redazione Blitz
Pubblicato il 1 Luglio 2020 13:18 | Ultimo aggiornamento: 1 Luglio 2020 13:18

Un contributo di 200 euro una tantum per le lezioni di musica per i figli under 16, per i nuclei con Isee sotto i 30 mila euro.

A prevederlo è un emendamento al Dl Rilancio approvato in commissione, a prima firma Mancini (Pd) e sottoscritto dagli altri gruppi.

L’aiuto viene erogato a condizione che il pagamento sia tracciabile e che l’iscrizione ai corsi di musica sia precedente al 23 febbraio di quest’anno.

Vale anche per chi si iscrive a bande e cori.

Dl Rilancio, slitta l’ok in commissione

Si allungano i tempi dell’esame del Dl Rilancio in commissione Bilancio alla Camera.

Il via libera al mandato al relatore, e dunque la conclusione delle votazioni sugli emendamenti, dovrebbe arrivare entro le 20 di domani, giovedì 2 luglio.

Anche se non è escluso che il via libera possa slittare addirittura a venerdì 3.

La scelta dell’Ufficio di presidenza è procedere con un contingentamento dei tempi per le dichiarazioni di voto sulle proposte di modifica.

Dalle 18 ore a disposizione della commissione fra oggi e domani, 14 verranno riservate agli interventi e saranno per i due terzi affidate alle opposizioni e per un terzo alla maggioranza.

Contraria Fratelli d’Italia che parla di

Scelta inaccettabile, contraria a qualsiasi forma minima di democrazia”. A dirlo il deputato Paolo Trancassini intervenendo in commissione.

Qualora ci fosse bisogno anche di venerdì per chiudere il provvedimento in commissione, la suddivisione dei tempi sarà rivista, ha spiegato il presidente della commissione Bilancio Claudio Borghi che ha anche sottolineato come per quanto riguarda la tempistica si sia arrivati “in una situazione di emergenza”.

Il provvedimento infatti è in prima lettura alla Camera e deve convertito in legge entro il 18 luglio, pena la sua decadenza (fonte: Ansa).