Roberto Calderoli, Letta bis: “Chiesti voti Lega. Ma con la Kyenge non mi siedo”

di redazione Blitz
Pubblicato il 14 settembre 2013 15:18 | Ultimo aggiornamento: 15 settembre 2013 11:05
Roberto Calderoli

Roberto Calderoli (Foto Lapresse)

CRISSOLO (CUNEO) – “Sono venuti a chiedermi i voti dei nostri senatori per un altro governo. Ho detto sì, se ci date il premier e qualche ministro importante… ma va, non ci casco, sarebbe un tradimento dei nostri militanti. E poi mi vedete in Cdm accanto alla Kyenge?” E’ il retroscena svelato dal Roberto Calderoli a margine della Festa dei popoli Padani.

“Al di là delle dichiarazioni che fanno sulla durata del governo e sulla sua stabilità – aggiunge Calderoli – se sono venuti a chiedere i nostri voti, che al Senato sarebbero il numero perfetto per integrare una maggioranza a cui dovesse venir meno il Pdl, vuol dire che ci hanno già pensato e che lo stanno facendo anche con altri”. ”La campagna acquisti non c’è solo nel calciomercato, ma noi non siamo disponibili a sostenere nessun governo che in questo momento possa passare perché stanno massacrando di tasse il Paese e soprattutto il Nord”, conclude.