Roberto Cotti a Ballarò. Grillo: “Presenza non era stata concordata”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 febbraio 2014 13:58 | Ultimo aggiornamento: 17 febbraio 2014 13:58
Roberto Cotti

Roberto Cotti

ROMA – “La presenza del portavoce Roberto Cotti a Ballarò non è stata concordata né con gli altri senatori né con il gruppo di comunicazione. E’ stata una sorpresa per tutti”. Beppe Grillo prende le distanze da Roberto Cotti dopo la puntata di ieri di Ballarò: “La sua presenza non era stata concordata”.

Lui si difende: “Ho visto che Beppe mi ha provato a chiamare ieri sera, ma questa mattina non mi risponde, ho fatto male a dire di sì, all’inizio mi hanno cercato solo per un commento sulle elezioni, poi ho visto che c’erano molti ospiti in studio e mi tiravano in mezzo al dibattito”. E adesso Cotti rischia l’espulsione, lui smentisce: “Ma quale espulsione, la cosa finirà qui. Ci sentiremo con Beppe e chiariremo tutto”.