Roberto Fico nega il minuto di silenzio per Duccio Dini, 29enne ucciso dai rom

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 giugno 2018 10:26 | Ultimo aggiornamento: 15 giugno 2018 10:27
Roberto Fico nega il minuto di silenzio per Duccio Dini, 29enne ucciso dai rom

Roberto Fico nega il minuto di silenzio per Duccio Dini, 29enne ucciso dai rom

ROMA – Roberto Fico nega il minuto di silenzio per il 29enne ucciso dai rom. Il presidente della Camera infatti non ha concesso a Fratelli d’Italia di ricordare la morte di Duccio Dini, [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] 29enne vittima di una faida tra rom a Firenze. Invano il tentativo del deputato Donzelli di fargli cambiare idea.

Donzelli ha cercato di spiegare: “Presidente, sull’articolo 41 del Regolamento, quindi intervengo sull’ordine dei lavori. Chiedo che prima…”, ma Fico ha replicato immediatamente:”Non è sull’ordine dei lavori, ma vada avanti”. Ed è così che il meloniano Donzelli ha avanzato la sua richiesta: “Chiedo che, in questa seduta, oggi, o nella seduta di domani, venga svolto un minuto di silenzio per Duccio Dini, il ragazzo che è stato travolto a Firenze da dei rom che si rincorrevano giocando al far-west”.

Ma il presidente Fico è stato irremovibile: “Su questo può fare un intervento a fine seduta. Le ho detto che se fosse intervenuto su altro le avrei tolto la parola…”. Donzelli, però ha insistito: “Chiedo all’Aula, Presidente, di esprimersi se vuole o non vuole il minuto di silenzio. È sull’ordine dei lavori; l’Aula è sovrana, in base all’articolo 41, e può decidere”. Fico ha poi chiuso la faccenda così: “Può fare un intervento di fine seduta. Grazie”.