Roberto Fico a Pozzallo fa l’anti-Salvini: “Io i porti non li chiuderei”

di redazione Blitz
Pubblicato il 30 giugno 2018 16:00 | Ultimo aggiornamento: 1 luglio 2018 10:39
Roberto Fico a Pozzallo fa l'anti-Salvini: "Io i porti non li chiuderei"

Roberto Fico a Pozzallo fa l’anti-Salvini: “Io i porti non li chiuderei”

RAGUSA  – “Io i porti non li chiuderei”. Così il presidente della Camera, Roberto Fico, si smarca dalla linea salviniana del governo gialloverde sul tema migranti. E lo fa mentre è in visita all’Hotspot di Pozzallo dove tra l’altro afferma che su certe questioni servono “intelligenza e cuore”. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play]

“Come terza carica dello Stato – ha aggiunto Fico – dico che bisogna essere solidale con chi emigra, che sono storie drammatiche che toccano il cuore. Tocca all’Europa farsi carico di quest’emergenza, non solo all’Italia, e bisogna tirare fuori gli estremismi perché la solidarietà si fa insieme. Se questo è un approdo, deve essere un approdo europeo”.

Fico l’anti-Salvini ha anche difeso il lavoro delle ong, finite nel mirino di Matteo Salvini. “Quando si parla di ong bisogna capire cosa si vuole intendere. Fanno un lavoro straordinario”, ha sottolineato. “L’inchiesta di Palermo archiviata, l’inchiesta di Catania da un anno non cava un ragno dal buco. Quindi bisogna capire bene di chi si parla e chi le finanzia, se non si fa cattiva informazione. Le ong nel Mediterraneo hanno salvato i migranti”, ha concluso.

Ribadisce invece la linea dura il vicepremier Matteo Salvini, che in una intervista al Corriere della Sera e in un post su Facebook cita direttamente la nave Open Arms. “La nave Open Arms – scrive il ministro dell’Interno – di Ong spagnola con bandiera spagnola, si è lanciata poco fa verso un barcone e, prima dell’intervento di una motovedetta Libica in zona, ha in tutta fretta imbarcato una cinquantina di immigrati a bordo. Questa nave si trova in acque Sar della Libia, porto più vicino Malta, associazione e bandiera della Spagna: si scordino di arrivare in un porto italiano. Stop alla mafia del traffico di esseri umani: meno persone partono, meno persone muoiono”.