Roberto Formigoni è un detenuto del carcere di Bollate. Dribblati cronisti e tv VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 febbraio 2019 11:06 | Ultimo aggiornamento: 22 febbraio 2019 20:07
Formigoni carcere Bollate

Formigoni all’interno del carcere di Bollate (foto da video)

ROMA – Roberto Formigoni è entrato in carcere. L’ex potente presidente della Regione, il dominus incontrastato della politica e della sanità lombarda, quattro volte confermato governatore a furor di popolo, il “Celeste” come veniva chiamato all’apice del suo successo, da questa mattina è un detenuto del carcere di Bollate. Si è costituito spontaneamente, dribblando la folla di giornalisti e telecamere che lo aspettava davanti all’istituto penitenziario.

Il sostituto procuratore generale di Milano Antonio Lamanna ha firmato alle 9.30 di questa mattina l’ordine di esecuzione della pena, i carabinieri erano pronti a procedere all’arresto e alla traduzione in carcere, Formigoni ha invece preferito andarci da solo, utilizzando un ingresso secondario e comunque al riparo da imbarazzanti incursioni mediatiche. 

Non vedremo immagini dell’ex potente caduto in disgrazia, magari in manette, nessuno potrà fare ironie sul colore della giacca scelta per l’appuntamento meno glorioso della sua carriera politica: dovrà scontare 5 anni e 10 mesi per l’accusa di corruzione nell’inchiesta Maugeri. La giustizia ha fatto il suo corso, l’immagine della politica – a prescindere dall’orientamento di ciascuno – ne esce comunque male, anche se va considerato che di tutti gli innumerevoli amministratori pubblici finiti sotto processo, Formigoni è fra i pochissimi a vedersi chiudere dietro di sé le porte della galera.

I legali stanno provando a fargli riconoscere almeno gli arresti domiciliari, visto che è ultrasettantenne e tenendo conto che le disposizioni appena introdotte con il decreto cosiddetto “spazzacorotti” non si applicano a sentenze precedenti all’entrata in vigore della legge. La pratica sarà esaminata dopo la sua carcerazione, con allegato tuttavia il parere negativo della Corte d’Appello. 

Agenzia Vista di Alexander Jkahnagiev pubblica il video dell’arrivo di Formigoni in carcere. Le immagini mostra l’ex governatore che scende dall’auto che si trova all’interno del carcere.