Ranucci (Pd): “Alemanno aumenta Imu perché ha sperperato su Atac e Ama”

Pubblicato il 14 Dicembre 2011 20:26 | Ultimo aggiornamento: 14 Dicembre 2011 20:26

ROMA – “Con tutti i soldi dei cittadini che Alemanno ha sperperato nelle aziende partecipate dal Comune – come l’Atac e l’Ama -, non stupisce affatto che il sindaco decida oggi l’aumento dell’aliquota Imu per i romani”. La pensa così il senatore del Pd Raffaele Ranucci sulla notizia data oggi dallo stesso Alemanno.

“Non c’è dubbio che, a questo punto, Gianni Alemanno sarà ricordato non solo come il sindaco della parentopoli, dell’affittopoli, della Roma pericolosa, sporca e trafficata. Ma verrà anche ricordato come il sindaco delle tasse. Cito solo gli ultimi aumenti: tariffa sui rifiuti, biglietto del trasporto pubblico e altri sulle mense scolastiche. Tasse su tasse ma ad esse non corrisponde alcun decoroso servizio. Invito quindi il Primo cittadino a lasciar stare i lucchetti e a investire i suoi sforzi le sue energie per correggere la rotta su quest’ultimo pesante balzello annunciato oggi”.