Rossi (Pd): "Berlusconi mi manca, era facile attaccarlo"

Pubblicato il 24 Novembre 2011 18:24 | Ultimo aggiornamento: 24 Novembre 2011 18:30

FIRENZE, 24 NOV – Nostalgia di Berlusconi? Un po' si'. Enrico Rossi, governatore della Regione Toscana, oggi ospite del programma di Radio2 'Un Giorno da Pecora', spiega: ''Si', si', mi manca Berlusconi''. E perche'? ''Perche' con lui era facile in fondo: bastava dargli addosso, e via''.

E ora invece? ''Ora bisogna trottare di piu', tutti quanti'', ha detto il Governatore a Radio2. ''Fassina e' bravo, condivido quello che dice, e non si deve dimettere'': a dirlo e' Enrico Rossi, Presidente della Toscana del Pd, che oggi e' stato ospite del programma di Radio2 'Un Giorno da Pecora'. Presidente – gli chiedono i conduttori Sabelli Fioretti e Lauro -, lei e' favorevole a togliere la tutela dell'articolo 18 per i nuovi assunti? ''No, no. Semmai io penso che il problema sia quello di estendere le coperture sociali e diritti, non di tagliarli''. E come giudica la posizione di Ichino nel Pd? ''E' una discussione che va fatta con serieta', bisogna starci attenti''.