Rotondi: “Non servono professori di mandolino, no a Monti”

Pubblicato il 11 Novembre 2011 15:28 | Ultimo aggiornamento: 11 Novembre 2011 15:35

ROMA, 11 NOV – Per il nuovo esecutivo ''non abbiamo bisogno di un professore a contratto'' anche perche' l'ultima volta che la politica ha abdicato rispetto al suo ruolo ''i partiti sono scomparsi''. Lo afferma il ministro per l'Attuazione del programma Gianfranco Rotondi, al termine del Consiglio dei Ministri.

Insomma Rotondi dice no ''a professori 'di mandolino'. Abbiamo bisogno di politici coraggiosi per fare cose necessarie''. Inoltre ''nel Pdl cresce la consapevolezza che si deve trovare un'altra soluzione'' rispetto ad un esecutivo a guida Mario Monti.