berlusconi

Rottura Berlusconi-Fini, il Pd alza la voce: “Crisi di governo, il premier riferisca in Parlamento”

bersani franceschini

Pierluigi Bersani e Dario Franceschini

Berlusconi rompe con Fini e il Pd chiede al premier di intervenire in Parlamento per rendere conto della situazione. Il segretario Bersani ha detto: ”Non si pensi che è agosto e che si vada a finire a tarallucci e vino. Il Presidente del Consiglio venga in Parlamento. Il Parlamento è la casa delle discussione. Il Presidente del Consiglio ci faccia la cortesia di venire in aula per consentirci di discutere. E per cortesia non ci venga propinato l’antico rito che ‘e successo ma non è successo’, ‘il motore è rotto ma la macchina va’. Il Paese non ha questi tempi, ha altre esigenze”.

Dario Franceschini, capogruppo del Pd alla Camera, ha parlato esplicitamente di crisi: “Quella in atto è una crisi della maggioranza e di governo, che va parlamentarizzata con la presenza del presidente del Consiglio Berlusconi in aula”.

E’ questa la richiesta che verra’ fatta dal gruppo del Pd alla Camera, alla ripresa dei lavori dell’assemblea di Montecitorio. Questa decisione è stata presa nel corso di un’assemblea del gruppo democratico, durante la quale hanno preso la parola il segretario Pierluigi Bersani e il capogruppo Dario Franceschini.

Il gruppo ha approvato la linea di una richiesta di “parlamentarizzazione” della crisi, proposta dal segretario e dal capogruppo. L’assemblea è stata quindi sospesa e verrà aggiornata “ad horas” a seconda degli sviluppi della crisi.

To Top