Ruby. 86. Discorsi da harem: Berlusconi “sembrava le caricature del Bagaglino”

Pubblicato il 28 Gennaio 2011 10:46 | Ultimo aggiornamento: 29 Gennaio 2011 17:38

Altri spezzoni della telefonata fra T.M. a B. V., la sera del 20 settembre 2010

T.M: e fa gli inviti quindi. Ieri sera c’erano molte ragazze, tipo una ventina, e c’era lui e il suo fedelissimo amico che ha un ruolo importanteeee, bassino, mmmm, adesso va bè, comunque, eee molto abbronzato, che parla benissimo di lui, lo venera proprio, (incomprensibile.) ti può venire in mente chi è, comunque… eeee poi c’era un’altra persona ancora eemm questi loro tre e basta, e tutte ragazze. Eeeee noi siamo entrate proprio senza nessun tipo di controllo nel senso che tu arrivi, fuori di casa, eee dici il tuo nome e passi con la macchina tranquillamente. Io avevo la mia borsa il mio cellulare, nessuno me l’ha guardata nessuno mi ha chiesto niente. Quindi, varchi la soglia ed entri. Eeee l’ingresso è stato proprio cioèèèè, ma non informale, di più. Perchè queste persone lo chiamano: “amore – tesorino” cioè, ma proprio dei livelli di bassezza totale. Tu non immaginarti niente di quello che puoi immaginarti. Rendilo mmmm


B.V.: no, io mi posso immaginare solo quello che c’è scritto nei giornali.


T.M: ecco, praticamente nei giornali dicono molto meno della verità. Cioè, anche quando looo, anche quando, diciamo, massacrano, no, cioè, è molto peggio! Molto più triste e molto piùùù. Ti dico, non c’è nulla di pericoloso, fa tutt, a me proprio mi ha lasciato l’amaro in bocca. Ma non perché ho avuto paura, no no no, per la desolazione cioè, sai quando vedi quelle cose…


B.V.: ma più della persona o delle persone?


T.M: no, della pers.. va bè.. la persona èèèè e ti dico, cioè io ho avuto un contatto diretto non è che non l’ho conosciuto, l’ho proprio conosciuto, ma perchè lui aspettava me, e mi ha presentato a tutti, m’ha accolto in un certo modo, m’ha dedicato la canzone cioè, proprio…


B. V. : quindi è stato proprio…


T.M: sì sì sì


B.V.: ospitale?


T.M: sì sì sì ospitalissimo, ma non aveva capito la la la questione, eeee del resto lui magari è abituato che se una va lì.. no?


B. V. : annuisce


T.M: è pronta a tutto diciamo, ma io sai come sai, non ho problemi a dire no a nessuno quindi ero nel mio angolo….


B. V.: (incomprensibile) di te proprio.


T.M: come?


B. V.: no dico, ci voleva una persona comunque come te dai.


T.M: a sì! Un’altra o si metteva a piangere?…


B. V. : per riuscire aaa…


T.M: sì sì


B.V.: aa gestire dai, una cosa che magari non t’aspetti a cui non non sei abituata….


T.M: sì, cioè o uno si mette in difficoltà o uno prende un taxi e va a casa o unoooo ci sta… diciamo così. Perché puoi essere anche più debole, quindi niente, questo clima assolutamente informale, cena, omaggiata con vari con vari presenti che ho dimenticato, ma non è vero, ce li ho lasciati apposta là….


B. V. : annuisce


T.M: nel senso che, erano cosa va bè, a parte brutte come si dice (ride) sai quelle robe farfallesche’ e cose che non non sono da me, quindi forse se mi fosse piaciuto qualcosa me lo sarei anche tenuto, ma anche no. E’ una persona molto simpatica, molto di compagnia, cioè, l’immagine che (ine) diciamo così si trasmette è vera.


B. V. : annuisce


T.M: canta, no no


B. V. : carisma, carismatico.


T.M: ecco, invece no.


B.K.no?


T.M: a me è scaduto tantissimo. Mi ha., mi sembrava di avere di fronte non lui, ma le caricature del ‘bagaglino’


B. V. : annuisce


T.M: ecco, io ho vissuto la serata come se fossi al ‘Bagaglino’. Hai presente quella volgarità spiccia che non è neanche tanto costruita o fantasiosa? Non è “Eyes wide shut”


B. V. : no no


T.M: il film con Tom Cruise, cioè no però alla fine li è tutto… ti ripeto, un voler chiamare in quel cioè, io appunto, me ne sono stata in disparte e a fine serata mi ha anche chiesto: “ma ti sei divertita?” e io gli ho risposto:”bè, insomma, non è questo il mio modo”, ma ti dico che anche fisicamente io lo vedevo diverso, nel senso che, quando tu puoi vedere certi discorsi che fa, ha un tipo di piglio, lascia stare che vedi che s’è rifatto che s’è tirato, però ha un piglio di una persona molto decisa cioè, anche come parla è un comunicatore no?

B.V.: per quello ti dicevo carsimatico, nel senso che…

T.M: e invece no. Sembrava un guarda, ti dico, mi viene bene la figura del ‘bagaglino’ cioè una caricatura….

B. V. : una caricatura di se stesso.

T.M: sì, bru.. guarda, una cosa molto brutta e molto triste.