Ruby. 44. Fede ad Amanda: “Se non venite vi stacco la testa”

Pubblicato il 26 Gennaio 2011 2:54 | Ultimo aggiornamento: 26 Gennaio 2011 1:06

MARCO… IN NERETTO PIù GIù C’E’ UNA PARTE SU LELE MORA. SI PARLA DI PASTIGLIE, ADRENALINA. FORSE VA TOLTA PER LA PRIVACY.

Sono le 15:20 dell’undici agosto. L’autista di Lele Mora, Fedele Gentile chiama Emilio Fede. C’è un problema organizzativo: due ragazze hanno un impegno per il 12 agosto. Fede usa le maniere spicce: ” Dì che se non vengono gli stacco la testa”.

Fedele: direttore

Emilio: che vuoi, non mi rompere continuamente, perché mi rompi continuamente Fedele, sei mica innamorato di me…

Fedele: allora, la vedo nera direttore, perché queste qua stavano a cinque minuti dall’imbarco, stavano salendo sull’aereo, e queste’ qua il fidanzato giù che l’aspetta, già c’ha litigato ieri che non è partita, e sta andando giù adesso, dice: “io non posso questo qua mi manda a fanculo poi, e ci sto già da un po’, poi capisce qualcosa di strano… ” e dice: “per il momento non posso far niente… “

Emilio: è una cosa televisiva? un impegno televisivo?

Fedele: e infatti le ho detto: “adesso vai giù, magari vedi la situazione giù e ci sentiamo magari sul tardi domani mattina, e vediamo se riusciamo a fare… ” aspetti, c’ho lei al telefono…

Emilio: sì ma gli forniamo una notizia televisiva, che gli dica…

Fedele: (Fedele parla con Amanda, n.d.r.) dimi Amanda, dimi Amanda – allora tu vai giù stasera e domani mattina, domani pomeriggio ti prendi un aereo e vieni su, tutte e due insieme però, eh?! sì ti faccio fare il biglietto ti faccio fare tutto, tutt’e due però eh?! – ok, va bene – trova una scusa – digli un impegno televisivo

Emilio: con Emilio Fede… dì che se non vengono…

Fedele: con Emilio Fede, c’ho un impegno televisivo con Emilio Fede e se non vado su…

Emilio: no, dì che se non vengono, oh, digli che se non tornano gli stacco la testa…

Fedele: (ride) ha detto il direttore che se non torni ti stacca la testa ha detto, ha detto il direttore, ce l’ho dall’altra parte, se non torni che ti stacca la testa – eh-eh dai vai giù e organizzati per domani e sali su dai…

Emilio: sicuro eh?!

Fedele: sì, 100%, organizzati per domani, vedi a che ora sono gli aerei e ti faccio fare pure il biglietto…

Emilio: eh certo

Fedele: ok, ciao, brava, sì – sì ciao tesoro, perfetto

Emilio: Amanda… Scusami Amanda è quella alta?

Fedele: Amanda è quella più piccola e quell’altra è non so come si chiama

Emilio: eh l’altra Adele, mi pare…

Fedele: eh qualcosa

Emilio: ma devono tornare tutt’e due eh?!

Fedele: tutt’e due tornano non si… vanno giù e tornano domani…

Emilio: va bene, però stasera allora bisogna trovare assolutamente

Fedele: un rimpiazzo

Emilio: sì

Fedele: va bene

Emilio: eh, guarda è importante perché è talmente di buon umore che veramente io poi stasera posso… capito? anzi, anzi, anzi, anzi se quella specie di capo tuo si sentisse bene…

Fedele: è meglio che non si fa vedere questi giorni che sta così triste, direttore, sì iel’assicuro