Ruby, D’Alema: “Non parlo del privato di Berlusconi ma dei soldi dei cittadini”

Pubblicato il 4 Novembre 2010 20:31 | Ultimo aggiornamento: 4 Novembre 2010 20:34

”Io non parlo del privato di Berlusconi, parlo dell’impiego del denaro dei cittadini, perchè la sicurezza del capo del governo è assicurata a spese dei contribuenti e quindi i cittadini attraverso il Parlamento hanno il diritto di sapere come vengono impiegati i loro soldi”. Così il presidente del Copasir, Massimo D’Alema, intervistato dal Tg de La7, ritorna sulla richiesta al premier di essere ascoltato dal Comitato. ”Di quello che Berlusconi fa all’interno delle sue case – aggiunge D’Alema – a me non interessa nulla, io mi occupo di come funzionano i servizi di sicurezza”.