“Soldi per cambiare la data di nascita di Ruby”, il racconto di Fatima (video)

Pubblicato il 11 Marzo 2011 10:33 | Ultimo aggiornamento: 11 Marzo 2011 10:35

ROMA –  Qualcuno cercò di falsificare il certificato di nascita di Ruby? Il Fatto quotidiano riporta il racconto esclusivo di Fatima, funzionaria dell’anagrafe di Fkih Ben Salah, il paese natale di Karima El Mahroug, detta la Rubacuori.

Secondo la sua versione il sette febbraio nel suo ufficio si sarebbero presentati due italiani con il compito di falsificare il certificato per farla diventare maggiorenne così da mettere al sicuro il premier Silvio Berlusconi dall’accusa di prostituzione minorile.

Dice Fatima: “Erano in tre e, la mattina del sette febbraio mi chiamarono fuori dal mio ufficio. Due parlavano in italiano. Il terzo era un marocchino distinto che faceva da interprete e mi è parso di capire che anche lui venisse dall’Italia, forse da Milano”.

Continua la donna: “Mi hanno offerto una somma importante per correggere manualmente il registro, trasformando dal 1992 al 1990 l’anno di nascita della ragazza”. Il Fatto ha anche fotografato e pubblicato la pagina del registro anagrafico che riguarda Ruby. Ma la funzionaria conclude: “Io ho detto loro di no: “non posso accettare. Temevo che avrei potuto passare guai. E ho pensato anche se avessi accettato forse avrei potuto creare problemi a quella mia concittadina”.