Ruby, Paniz: “Non c’è nessuna legge salva premier in arrivo”

Pubblicato il 22 Aprile 2011 0:15 | Ultimo aggiornamento: 22 Aprile 2011 0:15

ROMA – Non c’è  in preparazione nessuna legge salva-premier dal processo Ruby. Lo ha detto ad ”Annozero” Giuseppe Paniz (Pdl), secondo il quale sarebbe però ”corretto intervenire per colmare una ingiustizia legislativa”.

Paniz ha sottolineato che secondo le norme vigenti in caso di conflitto di attribuzione il processo si sospende se il conflitto viene sollevato dalla magistratura:”Non accade altrettanto se la procedura viene avviata da altri soggetti, compresa, come è accaduto, la Camera dei Deputati”.

L’esponente del Pdl ha parlato di ”evidente incostituzionalita’ di questa normativa”. Ha poi ricordato che la Corte Costituzionale ha gia’ definito ammissibile il conflitto e questo ”rende ancora piu’ evidente la disparita’ di trattamento dovuta alle norme in vigore”.