Rutelli è pronto ad accogliere parlamentari delusi

Pubblicato il 1 Novembre 2009 16:14 | Ultimo aggiornamento: 1 Novembre 2009 16:48

Francesco Rutelli

Un sito come luogo di incontro e dibattito, una riunione con i parlamentari pronti ad aderire, alcune proposte programmatiche e un appuntamento nazionale. Sono queste le prime decisioni prese nel corso della riunione che si è svolta nel pomeriggio del 31 ottobre a Roma con i promotori del manifesto “Cambiamento e buongoverno” guidati da Francesco Rutelli.

Il nuovo movimento avrà dunque una organizzazione online: le sue proposte saranno discusse in rete con una procedura che i promotori definiscono “innovativa” rispetto ai tradizionali partiti italiani. Buona parte della riunione infatti sarebbe stata dedicata proprio alle idee da mettere in pista, in particolare in materia economica e sociale, vista la presenza tra gli altri di un imprenditore come Andrea Mondello e di una personalità del Terzo settore come Vilma Mazzocco.

Dal primo brainstorming, svela uno dei partecipanti alla riunione, sarebbero venute proprio in campo socioeconomico diverse proposte che vengono definite “choc”. Continuano ad arrivare intanto le prime dichiarazione di adesione e disponibilità, oltre 2000, riferiscono i promotori del manifesto, da ogni parte d’Italia, che verranno raccolte e selezionate nei prossimi giorni.

Al termine di una serie di incontri a livello locale, si terrà poi un primo appuntamento nazionale. E la prossima settimana è prevista una riunione dei promotori con i parlamentari che si sono già resi disponibili a convergere sul nuovo progetto politico.