Rutelli, strappo consumato: “Percorso diverso con persone diverse”

Pubblicato il 27 Ottobre 2009 13:40 | Ultimo aggiornamento: 27 Ottobre 2009 14:05
Francesco Rutelli

Francesco Rutelli

Francesco Rutelli accelera sulla strada che lo porta lontano dal Partito Democratico. Durante la conferenza stampa milanese  per la presentazione del suo libro “La Svolta”, Rutelli ha pronunciato parole che suonano come un divorzio definitivo: «Occorre iniziare un percorso diverso, con persone diverse. Davanti a noi c’è un altro tragitto».

Il presidente del Copasir, quindi, guarda in modo sempre più chiaro al centro e all’Udc di Pierferdinando Casini. «Per citare il sociologo Aldo Bonomi uniremo l’Italia operosa – ha detto Rutelli – e non l’Italia del rancore». Poi il senatore ha profetizzato una divisione del paese: «L’Italia si sta dividendo: di fronte abbiamo la Lega contraente decisivo della destra e potremo avere la nascita del partito del sud tutto interno alle fila della destra. Dall’altra avremo un centrosinistra che non avrebbe parole decisive. Questo io lo considero un dramma. Per questo occorre fare emergere risposte positive».

Risposte che Rutelli ha deciso di cercare fuori dal Pd. Resta da capire, però, in quanti lo seguiranno. Sul suo profilo Facebook c’è ancora scritto Partito Democratico. Per quanto?