Sabrina Sartini, sindaca pro migranti del Pd minacciata su Fb: “Violentassero anche te”

di redazione Blitz
Pubblicato il 24 luglio 2018 15:12 | Ultimo aggiornamento: 24 luglio 2018 15:13
Sabrina Sartini, sindaca pro migranti del Pd minacciata su Fb: "Violentassero anche te"

Sabrina Sartini, sindaca pro migranti del Pd minacciata su Fb: “Violentassero anche te”

ROMA – “Violentassero anche te”. Così hanno scritto su Fb a Sabrina Sartini, sindaca Pd di Monte San Vito, un paesino di 6800 abitanti nell’entroterra di Ancona. La prima cittadina, nota per le sue posizioni a favore dei migranti è finita nel mirino dei soliti haters che le hanno augurato di finire vittima del più odioso dei crimini. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play]

A far scattare la rabbia cieca degli utenti è stato probabilmente un post della sindaca, che nei giorni scorsi aveva manifestato approvazione per le parole dell’ammiraglio della Guardia Costiera Giovanni Pettorino a favore dei salvataggi in mare senza se e senza ma. La sindaca Sartini si è inoltre più volte scagliata contro il pugno duro adottato da Matteo Salvini con la chiusura dei porti alle Ong.

Posizioni certamente opinabili, che non dovrebbero assolutamente trascendere in simili minacce. “Ogni giorno ci sono donne violentate da questi (gli immigrati, ndr).. toccasse a te”, le ha scritto un utente di Cupramontana. Poi, non pago, ha continuato a insultarla, nonostante le proteste di altri utenti, accusando tra l’altro la prima cittadina di “voler importare stupratori”.

Spetta ora alla sindaca Sartini decidere se procedere con formale denuncia alla Polizia Postale. L’uomo è stato intanto prontamente bloccato sul web.

E’ notizia di alcuni giorni fa quella del rinvio a giudizio di Mauro Camiciottoli, sindaco leghista in Liguria, che aveva auspicato l’ipotesi che gli stupratori di Rimini potessero scontare i domiciliari a casa della ex presidente della Camera Laura Boldrini.