Salvatore Pizzo, operaio contro padre di Di Maio: “Dopo aver litigato con un grillino…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 novembre 2018 14:30 | Ultimo aggiornamento: 28 novembre 2018 14:30
Salvatore Pizzo, operaio contro padre di Di Maio: "Dopo aver litigato con un grillino..."

Salvatore Pizzo, operaio contro padre di Di Maio: “Dopo aver litigato con un grillino…”

ROMA – Intervistato dalla “Zanzara”, il programma radiofonico condotto da Giuseppe Cruciani e David Parenzo, Salvatore Pizzo, l’operaio che alle Iene ha accusato il padre di Luigi Di Maio di averlo pagato in nero, racconta di aver votato il Movimento 5 Stelle alle scorse elezioni politiche: “Ho votato Cinque Stelle alle passate elezioni per voltare pagina, in Di Maio ho visto una immagine credibile. Come hanno fatto milioni di italiani”.

Il reddito di cittadinanza ti interessa?: “No. A me la politica non serve. Non mi aspetto nulla. Mi sono sempre rimboccato le maniche e ho lavorato onestamente”. Perché hai denunciato dieci anni dopo?: “Non l’ho fatto per motivi politici. Ho avuto un diverbio con un grillino sui social. Non mi è piaciuto il discorso sull’onestà di Di Maio. Mi sono stufato perché sento onestà, onestà. Questa parola mi ha fatto rabbia e sono esploso”