Salvini cade nella trappola dei finti selfie a Salerno. Dai “49 milioni” al “non eravamo terroni?” VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 maggio 2019 22:09 | Ultimo aggiornamento: 7 maggio 2019 8:44
salvini selfie salerno

Salvini “cade” nella trappola dei finti selfie a Salerno. Dai “49 milioni” al “non eravamo terroni?”

ROMA – Dopo il comizio a Salerno, Matteo Salvini si è fermato per i consueti selfie con i suoi sostenitori. A un certo punto gli si è avvicinato un ragazzo, Giancarlo Cirillo, che fa parte dei Giovani Democratici della città campana che, al posto dello scatto, mentre registra la scena, ha chiesto al vice-premier leghista dove sono i finiti i famosi 49 milioni. Salvini indispettito ha risposto: “Ce li ha tu”. “Caro ministro – ha replicato poi Cirillo sulla sua pagina Facebook – non fuggire alle domande scomode degli Italiani. Se avessi potuto te ne avrei fatte altre, ma va bene così ho scoperto di essere miliardario a mia insaputa”.

Poco prima anche Valentina Sestito, un’altra ragazza presente a Salerno, aveva avvicinato il leader leghista al termine del suo discorso fingendo di volersi scattare un selfie con lui. “Salvini, non siamo più terroni di me*da?”. “Cancella questo video”, ha replicato il vicepremier rivolto agli agenti che lo circondavano. Le forze dell’ordine hanno allontanato la ragazza requisendole il telefono, che in seguito le è stato restituito.

Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev.