Salvini incastrato da Conte, su Sputnik la foto. Gentiloni: Si dimetta!

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 Luglio 2019 20:27 | Ultimo aggiornamento: 15 Luglio 2019 8:23
Matteo Salvini incastrato da Conte, su Sputnik c'è la foto, Gentiloni: Si dimetta!

Nella foto Ansa, Savoini (cerchiato in rosso) all’incontro tra Putin e Conte a Palazzo Madama

ROMA – Lo scandalo dell’oro di Mosca monta, Palazzo Chigi, cioè Conte, lo lascia in braghe di tela e Paolo Gentiloni, ex primo ministro e attuale presidente del Pd, alza il livello dello scontro, quanto meno verbale. Lo scandalo monta, mentre ci si chiede il cui prodest delle rivelazioni e qualche italiano comincia a capire che oltre le Alpi la vita è una cosa seria.

Il messaggio affidato a Twitter da Gentiloni, è secco: “Palazzo Chigi smentisce #Salvini A questo punto non basta riferite in Parlamento. Chi dice falsità per coprire truffe e truffatori non può fare il ministro dell’Interno di un grande paese democratico.

Sabato anche Luigi Zanda, senatore e tesoriere del Pd, aveva invocato le dimissioni di Salvini:
“Non è assolutamente opportuno, anzi è improprio, che Salvini continui a fare il ministro dell’Interno. Se in Gran Bretagna, in Francia, in Germania o in Spagna un ministro dell’Interno si trovasse coinvolto in una vicenda così nera e così equivoca, mi chiedo se rimarrebbe al suo posto un minuto di più”.

Il calcio al basso ventre di Matteo Salvini è stato tirato da Giuseppe Conte, presidente del Consiglio, con un comunicato che peggio non si poteva: 

“Dopo aver compiuto tutte le verifiche del caso, si precisa che l’invito del sig. Savoini al Forum” Italia-Russia “è stato sollecitato dal sig. Claudio D’Amico, consigliere per le attività strategiche di rilievo internazionale del vicepresidente Salvini, il quale, tramite l’Ufficio di vicepresidenza, ha giustificato l’invito in virtù del ruolo dell’invitato di Presidente dell’Associazione Lombardia-Russia e ha chiesto ai funzionari del premier di inoltrarla agli organizzatori del Forum. L’invito alla cena del sig. Savoini è poi stata una conseguenza automatica della sua partecipazione al Forum”.

Il Forum ha avuto come logia conclusione una grande cena di gala, a Villa Madama, a Roma. C’erano un po’ tutti quelli che contano oggi. La foto scattata da Aleksey Druzhinin per Sputnik immortala il momento del brindisi fra Conte e il presidente russo Vladimir Putin. Conte e Putin sono divisi dalla lunga tavola imbandita. Tutti sono in piedi. Conte è fra Salvini e Luigi Di Maio, i suoi vice primi ministri. Sullo sfondo, senza possibilità di equivoci, si vede con chiarezza l’alta fronte molto molto stempiata di Gianluca Savoini. Nel turbine dello scandalo, Salvini aveva provato a scaricare Savoini, in passato suo portavoce e intimo leghista da sempre, dicendo di ignorare come si fosse imbucato alla cena. Di qui la smentita di Palazzo Chigi.

Savoini è, con altri italiani e russi, protagonista della registrazione audio fatta nell’hotel Metropol di Mosca e pubblicata dal sito americano Buzzfeed. Mesi addietro, già l’Espresso aveva rivelato l’incontro, ma senza pezze d’appoggio.