Salvini, dietrofront su Emma Marrone: “Le manderò dei fiori. Un conto sono le idee, un altro il rispetto”

di redazione Blitz
Pubblicato il 26 Settembre 2019 11:00 | Ultimo aggiornamento: 5 Novembre 2019 19:31
Emma Marrone

Emma Marrone (Foto Ansa)

ROMA – Retromarcia di Matteo Salvini su Emma Marrone: “Mi piacerebbe andare a sentire un concerto di Emma anche se il tempo che ho è quello che è, ma sicuramente le manderò un mazzo di fiori. Un conto sono le idee, un altro è il rispetto per la sofferenza di una persona”, ha detto il leader della Lega durante un’intervista a Sky Tg24.

Dopo aver duramente contestato nei mesi scorsi la cantante salentina, rea di essersi espressa contro la politica dei porti chiusi e a favore della comandante della Sea Watch 3, Carola Rackete, adesso Salvini ha deciso di schierarsi con Emma, dopo il suo annuncio di un ritiro dalle scene per problemi di salute. 

Una mossa che arriva dopo che molti sostenitori della Lega non avevano esitato ad insultare e offendere la cantante con post come “Ben ti sta, così non avrai più tempo per insultare il Capitano”, o ancora “questa stupida ragazzotta ha creduto di mettersi in vista insultando Salvini nei suoi concerti, probabilmente si è tirata addosso gli accidenti di tante persone e qualche accidente è andato a segno”. (Fonte: Sky Tg24)

 

In questo articolo parliamo anche di: