Salvini e la teoria di Juncker ubriaco e barcollante. Ma era solo sciatica

Pubblicato il 3 ottobre 2018 14:16 | Ultimo aggiornamento: 3 ottobre 2018 19:26
Salvini e la teoria di Juncker ubriaco e barcollante. Ma era solo sciatica

Salvini e la teoria di Juncker ubriaco e barcollante. Ma era solo sciatica

ROMA – “Questo signore è il capo del Governo di 500 milioni di europei, un signore che arriva da un paradiso fiscale come il Lussemburgo. Se cercate su google ‘Juncker sobrio’ o ‘barcollante’, vedrete immagini a volte impressionanti”. Matteo Salvini, parlando a “Mattino Cinque”, continua l’atto d’accusa nei confronti di Bruxelles e del presidente della Commissione, Jean Claude Juncker.

“Parlo con persone sobrie, che non fanno paragoni che non stanno né in cielo né in terra” aveva detto nei giorni scorsi Salvini commentando le parole di Juncker che aveva paragonato l’Italia alla Grecia.  E ancora: “In Italia nessuno si beve le minacce di Juncker, che ora associa il nostro Paese alla Grecia”. 

Ma a cosa si riferisce Salvini? Tre riferimenti, quelli di Salvini, al presunto problema di Jean Claude Juncker con l’alcol. Tutto nasce da alcuni video pubblicati e circolati in rete in questi anni.

Uno risale a luglio: il presidente della commissione europea viene ripreso al vertice Nato mentre barcolla, fatica a camminare e a scendere le scale tanto che i presidenti di Finlandia e Ucraina e il primo ministro olandese lo hanno dovuto aiutare per diversi minuti. Il video rimbalza sui social e su molti giornali.

Ma è da tempo che si parla di un presunto amore di Juncker per l’alcol: nel 2014 il “Mail on Sunday” raccontò, citando non meglio specificate fonti diplomatiche, che il presidente “beveva cognac a colazione”. Sulla stessa linea anche il Sun e il Daily Mail. “E’un alcolista che durante le riunioni beve gin anziché acqua” si leggeva sul Mail. “Quando un usciere gli porta un bicchiere d’acqua al Consiglio dei ministri, sappiamo tutti che è gin” scriveva un giornale francese.

In realtà, parlando al Parlamento irlandese, lo stesso Juncker aveva spiegato di avere dei problemi di sciatica a causa di un incidente in auto.

“Il presidente Juncker – spiegò il suo ufficio stampa dopo la diffusione del video – soffre di un’infiammazione cronica del nervo sciatico che affatica la sua camminata e ringrazia i premier Rutte e Costa per averlo sorretto in questo momento di dolore”.

Lo stesso Juncker ironizzò: “Non sono ubriaco, ma preferirei esserlo”.