“Salvini più pericoloso di Battisti”. Il post del cronista scatena il ministro dell’Interno: “Sta fuori dal mondo”

di redazione Blitz
Pubblicato il 15 gennaio 2019 6:36 | Ultimo aggiornamento: 15 gennaio 2019 7:03
"Salvini più pericoloso di Battisti". Il post del cronista scatena la Rete. Il ministro: "Sta fuori dal mondo"

“Salvini più pericoloso di Battisti”. Il post del cronista scatena la Rete. Il ministro: “Sta fuori dal mondo”. Nella foto Ansa Cesare Battisti

ROMA – L’arresto di Cesare Battisti e il suo arrivo a Roma prima di essere portato nel carcere di Oristano, scatena ancora polemiche. 

Il terrorista dei Pac è rientrato in Italia dopo 37 anni di latitanza dopo essere stato arrestato in Bolivia. In Italia però, c’è chi sembra considerare il ministro Matteo Salvini più pericoloso di Battisti, che sarà costretto a scontare l’ergastolo per aver commesso diversi omicidi.

Ospite al Tg2, Salvini ha parlato di quelli che si sarebbero schierati a difesa di Battisti, citando chi ha ipotizzato l’amnistia al posto dei sei mesi di isolamento diurno, e chi ha appeso striscioni in sua difesa.

“C’è ancora qualche residuato in giro – ha detto poi il leader della Lega – Navigando in rete ieri, ho notato che c’è pure qualche giornalista, il che mi fa orrore, che commentava: ‘È più pericoloso Salvini per quello che sta facendo oggi che non Battisti che ha ucciso per motivi politici’. Come si fa nel 2019 a equiparare l’azione politica del governo attuale con qualcuno che uccide per motivi politici? Fuori dal mondo”.

Salvini si riferisce ad un post scritto da un cronista del Mattino di Napoli che ha scatenato l’ira di molti utenti che hanno chiesto a gran voce che venga querelato. Ecco cosa ha scritto nel suo post il giornalista:”Non so se oggi sia un pericoloso terrorista colui che ha ucciso per motivi politici negli anni Settanta o colui che da ministro dell’Interno fomenta tutti i giorni del 2019 odio contro altri esseri umani poveri e del tutto innocenti”.