Sandro Bondi: “Luigi Zanda ci tratta con disprezzo e fa bene”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 ottobre 2013 14:22 | Ultimo aggiornamento: 2 ottobre 2013 14:22
Sandro Bondi

Sandro Bondi (foto LaPresse)

ROMA – Sandro Bondi non gradisce e mastica amarissimo dopo la decisione di Silvio Berlusconi di votare la fiducia al governo Letta. Secondo Botti ”Zanda fa bene a trattarci con un tale disprezzo. Io sono una persona perbene e non mi unisco a una tale compagnia”.

Il riferimento è al duro intervento del presidente dei senatori Pd Luigi Zanda che, prendendo la parola subito dopo Berlusconi ha sostanzialmente accusato il Pdl di usare tattica per mascherare una sconfitta politica. Bondi, che solo un’ora prima era stato tra i più duri a parlare contro Enrico Letta, non ha evidentemente gradito la decisione in extremis di Berlusconi.